Pasta fredda del bosco

pastafreddadelbosco(1)

Settembre è soprattutto “back to work” e per rendere questo momento un po’ più piacevole, almeno nella pausa pranzo, niente di meglio di una bella pasta fredda del bosco, preparata con ingredienti semplici e resa particolarmente gustosa grazie ai saporitissimi Funghi Trifolati Champignons Logrò.

Il segreto che rende la pasta fredda del bosco davvero speciale è l’impiego dei funghi trifolati che devono essere aggiunti quando la pasta è ancora calda; in questo modo l’olio già aromatizzato verrà assorbito perfettamente dalla pasta rendendola particolarmente saporita. L’aggiunta di noci, brie e valeriana completeranno il piatto e l’aggiunta di un tocco di radicchio rosso la renderà piacevole anche alla vista.

I funghi trifolati Champignons Logrò sono stati una piacevole sorpresa; li ho trovati nella Degustabox di questo mese e non appena li ho visti ho pensato subito a come impiegarli. In previsione quindi dell’imminente rientro al lavoro e a scuola ho pensato di realizzare un primo piatto freddo che fosse comodo da mangiare in ufficio o in treno; la pasta fredda del bosco si è rivelata una ricetta molto versatile che si presta ad innumerevoli varianti. Gli amanti della cucina vegana potranno sostituire il brie con il tofu, mentre chi preferisce un piatto ancora più ricco potrà aggiungere del tacchino arrosto a listarelle oppure dello speck tagliato a bastoncini e rosolato in padella. Un’altra idea potrebbe essere quella di sostituire la pasta con dadi di pane tostato nell’olio di conservazione dei funghi: in questo modo otterrete una saporitissima insalata che costituirà anch’essa un gustoso piatto unico.

I funghi trifolati Champignons Logrò si prestano ad essere impiegati in tante altre ricette come quelle che vi propongo:

pastafreddadelboscoverticale(1)

INGREDIENTI
  • 200 g di pasta tipo casarecce
  • Un barattolo da 180 g di funghi trifolati champignon
  • Uno spicchio (200 g ca.) di formaggio Brie
  • 80 g di noci sgusciate
  • Una manciata di insalata tipo valeriana
  • Qualche foglia di radicchio rosso
  • Sale, pepe
ISTRUZIONI
  1. Lessare la pasta in abbondante acqua salata. Non appena sarà bene al dente scolarla e metterla in una terrina; insaporirla con i funghi trifolati, mescolare bene e lasciarla raffreddare possibilmente a temperatura ambiente, mescolandola di tanto in tanto.
  2. Appena fredda aggiungere il brie (o nella versione vegana il tofu) tagliato a cubetti, le noci spezzettate, un po’ di valeriana stracciata con le mani e qualche foglia di radicchio rosso tagliato a listarelle. Regolare di sale e di pepe e tenerla in luogo fresco fino al momento del consumo.
 Grazie a Uovazuccheroefarina per la ricetta!

, , , , , ,

Autore: Marina

Condividi questo articolo su :

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *